BsD brochure

editorial
Next Post Previous Post

Description

AS IT SHOULD BE.

Un cofanetto color antracite racchiude la brochure e le schede vino. Carte naturali, parole pesate e soppesate, contenuti veri e vari. Sempre interessanti.
Le brochure dovrebbero essere così. Oggetti da conservare e da sfogliare, testi da cui apprendere il pensiero e la visione del produttore. Immagini non artefatte ma curate e capaci di restituire il dna del paesaggio, del vino, della singola foglia o del ceppo di vite. Ecco perché mi piace. Perché mentre la scrivevo e la progettavo imparavo cose importanti su Mauro e Alessandra MAuri, due vignaioli di grande statura che stimo immensamente perché hanno saputo costruire una credibilità internazionale senza mai parlarsi addosso, senza mai stare sopra le righe, ma nel punto perfetto che sta tra le parole e i fatti.